FINESTRE
Catalogo  - CertificazioneAccessoriPulizia e Manutenzione 

Manutenzione e pulizia finestre in legno

 

 

Il compito primario delle finestre è garantire il massimo comfort abitativo. Questo significa valorizzare lo spazio rendendolo luminoso ed accogliente, assicurare un buon isolamento termo-acustico e soprattutto, proteggere gli ambienti interni dalle variazioni climatiche: un insieme di prestazioni che permette di mantenere condizioni abitative ottimali. Le finestre sono, dunque, costantemente esposte agli attacchi degli agenti atmosferici ed è necessario proteggerle seguendo alcune semplici regole di manutenzione e pulizia: il legno, infatti, è un materiale organico e vivo che, con pochissime cure, conserva intatti nel tempo i pregi estetici e funzionali che lo caratterizzano.

La pulizia

Come ogni altro componente del nostro arredamento la finestra deve essere pulita periodicamente. Utilizzando una semplice soluzione composta di acqua e alcool (nella seguente proporzìone: acqua 90% alcool 10%) sì potrà effettuare il normale lavaggio protettivo delle finestre in modo semplice e rapido. Passare un panno pulito e ben strizzato su tutta la superficie del legno per togliere ogni traccia di sporcizia e di polvere.

· Controllare accuratamente angoli e fessure per rimuovere eventuali depositi di polvere o smog. 
· Ripassare tutta la superficie della finestra con un panno pulito e asciutto per togliere qualsiasi traccia di umidità. 
· Assolutamente da evitare è l'uso, anche sporadico, di detersivi o polveri abrasive che intaccano il legno, accelerandone l'invecchiamento.
 

Manutenzione ordinaria

Cosa utilizzare. Per un efficace trattamento di manutenzione è importante utilizzare prodotti specifici, in grado di contrastare l'azione del sole e degli agenti atmosferici. Nella scelta del prodotto da usare è necessario tener conto di alcune importanti variabili come la posizione della finestra e la sua esposizione ai raggi ultravioletti. I rivenditori specializzati sapranno consigliare il prodotto più adeguato ad ogni esigenza.Quando agire. E' buona regola, una volta l'anno oltre la normale pulizia, controllare regolarmente le condizioni delle finestre in modo da evitare intervalli troppo prolungati fra un trattamento e l'altro: in questo modo sarà possibile esercitare un'azione preventiva davvero efficace. La frequenza dei trattamenti di manutenzione varia in base ad alcuni fattori determinanti:

· La posizione della finestra.
· L'esposizione più o meno diretta e prolungata ai raggi solari. 
· Il grado di inquinamento dell'ambiente esterno.

Quando si tratta di finestre o persiane in buona posizione, ben protette da ampie gronde, loggiati o edifici confinanti, è sufficiente eseguire, nelle parti deteriorate, un ritocco applicando un prodotto protettivo ogni 3/4 anni. Per finestre o persiane in posizione meno favorevole o direttamente esposte agli attacchi degli agenti atmosferici, è opportuno verificare annualmente lo stato degli infissi, in modo da effettuare il trattamento protettivo appena la superficie del legno diventa opaca e ruvida al tatto.

Come procedere: Dopo avere effettuato un completo trattamento di pulizia (seguendo le indicazioni sopra esposte) si eseguono alcune semplici operazioni di manutenzione: 
· Carteggiare uniformemente utilizzando una carta abrasiva con grana sottile. 
· Utilizzando un pennello ben pulito, applicare il prodotto protettivo su tutta la superficie della finestra, in modo omogeneo e regolare.

Attenzione! Qualsiasi lavoro di imbiancatura, pavimentazione etc. rappresenta una situazione di potenziale pericolo per le finestre, in quanto prevede l'impiego di materiali o vernici contenenti additivi chimici che possono causare notevoli danni. Macchie, polvere o eventuali schizzi di intonaco, devono quindi essere tempestivamente rimossi mediante un accurato lavaggio con acqua e sapone.
 

Manutenzione straordínaria

Considerando che la vita media di un serramento è di almeno 30/40 anni, indichiamo per particolari situazioni i seguenti eccezionali interventi:

1) Sostituzione del vetro
2) Sostituzione della maniglia
3) Sostituzione del sistema di chiusura
4) Riverniciatura
5) Sostituzione delle guarnizioni

Se per i primi tre aspetti possiamo parlare di interventi dovuti a motivi contingenti, che vanno dall'occasionale rottura alla variazione del design e nell'arredamento, per gli ultimi due punti è prevedibile un intervento radicale ogni 5/10 anni anche se, è bene precisare, le prestazioni e la durata generale del sistema sono molto influenzate dalle condizioni ambientali, di utilizzo e di esposizione climatica.

 

 

 

Maintenance and Cleaning of wooden windows

Their first and most important task is to ensure the highest level of living comfort. This means enhancing all spaces make them comfortable and full of light, providing a good thermal and acoustic insulation and, above all, protecting the internal areas from climatic variations: such a performances allow optimal housing conditions. Therefore, windows are constantly exposed to attacks by atmospheric agents and they must be protected following some simple rules of cleaning and maintenance: wood is, in fact, an organic and “living” material and it maintains its aestethic and functional qualities over the time. 

 

Cleaning

Windows must be cleaned periodically exactly as other furniture. By using a solution composed of a mixture of water and alcohol (90% water and 10% alcohol) a normal window protective washing can be carried out easily and quickly. 

- In order to remove any dust or dirt the surface with a clean and well-wrung coth must be wiped;

- it is also important to control corners and crevices carefully to remove all deposit of dust and smog;

- to remove completely any moisture the surface must be wiped off with a clean and soft cloth;

- Avoid using, even occasionally, any detergents or abrasive powders which may damage the wood , accelerating its aging

 

Ordinary Maintenance

What to use. In order to ensure an effective maintenance of the windows they must be cleaned with specific products, while countering the aggressive action of atmospheric agents and of the sun. In choosing the appropriate product it is necessary to take into account certain variables such as the position of the window and its exposure to ultraviolet (UV) rays.

A qualified dealer will be able to provide advice on the most suitable product for any need.

When to act. Beyond the normal cleaning, at least once a year ,a good rule of thumb is to check the condition of the windows to avoid excessively long intervals in between the treatments: this allows us to carry out a really effective action. The frequency of a maintenance treatment changes depending on a number of relevant factors such as: 

- the position of the window;

- a continued and more or less direct exposure to sunlight;

- the level of outdoor air pollution 

When windows or shutters are well placed, well protected with wide gutters, open galleries or surrounding buildings, an optimum protection can be reached by putting, in the deteriorated parts, a layer of protective product every three or four years. As regards windows or shutters in a worse position or directly exposed to the effects of weather, it is recommendable to check their  state 

yearly, in order to carry out the protective treatment when the wooden surface becomes dull and rough. 

How to proceed. Some simple maintenance operations to execute (after carrying a complete cleaning treatment out following the above instructions): 

- abrade, evenly, with fine sandpaper; 

- brush the whole surface, evenly and regularly, with layers of a protective product (using a clean paint brush) 

Please note that any painting, paving and so on, represents a potential risk for the windows, because it provides for the use of materials or paints containing chemical additives that may cause serious damage. Spots, dust or any splashes of plaster must be removed by washing with soap and water. 

 

Extraordinary Maintenance

Given that the average life of doors and windows is at least thirty or fourty years the following extraordinary maintenance works are recommended: 

1) replacement of the glass;

2) replacement of all handles;

3) replacement of the locking system

4) re-painting;

5) replacement of all gaskets and seals 

 

If the first three aspects can be due to an occasional breakage or a change in design and/or in furnishings, regarding the latter two aspects a radical work needs to be done (more or less every five/ten years), even if, it must be specified, the performance and the life of the system are greatly influenced by usage conditions and environmental conditions of exposure.